Self Branding

/Self Branding
Self Branding2019-08-29T17:27:44+02:00

Self Branding: Costruire e comunicare il proprio Brand in modo autentico ed efficace

Che cos’è il Self Branding?

Il Self Branding è il processo attraverso il quale entriamo in contatto con noi stessi individuando le caratteristiche, capacità e competenze che ci contraddistinguono, per costruire e comunicare il nostro Brand in modo autentico ed efficace. L’obiettivo è promuovere se stessi e la propria professionalità nel mercato del lavoro.

A chi si rivolge?

Il Self Branding si rivolge a tutti coloro che desiderano comunicare la propria immagine e professionalità in modo autentico ed efficace.

Per freelance, consulenti e professionisti, il Self Branding può rappresentare un utile strumento per l’avanzamento di carriera, la riqualificazione o il riposizionamento professionale, il Change Management, in particolare in organizzazioni e ruoli caratterizzati da grande competitività, che oggi affrontano processi di profonda trasformazione e richiedono competenze tecniche e soft skill altamente specifiche e qualificate.

Per manager e imprenditori, il Self Branding è utile a gestire e promuovere il brand aziendale e personale, distinguersi dai competitors, generando un consistente ritorno in termini di visibilità e reputazione.

Per i giovani neolaureati, il Self Branding è fondamentale per aumentare la consapevolezza delle proprie risorse, sviluppare competenze specifiche che aiutino a trovare opportunità di lavoro stimolanti, imparare a proporsi al meglio in fase di colloquio, consolidare un primo network.

Ecco come funziona.

Entrare in contatto con se stessi

Il primo passo è conoscersi meglio: individuare e definire le proprie caratteristiche, capacità, attitudini, i punti di forza e debolezza, il sistema di valori e le risorse che si hanno a disposizione.

Il secondo passo è chiedersi cosa ci rende unici, domandarsi come sfruttare ciò che ci contraddistingue all’interno di uno specifico settore professionale. Questo passaggio è indispensabile per riuscire a collocare le proprie skill in un contesto che le valorizzi e le traduca in valore, e per posizionarsi laddove queste possano concretamente fare la differenza.

Il passo successivo sarà imparare a comunicarsi al meglio: definire una strategia di comunicazione personalizzata per consolidare la propria reputazione (online e offline) e fare in modo che il proprio profilo venga trasmesso e percepito in modo corretto nel contesto in cui si opera.

Il Self Branding comincia dal COACH-ING

Le sessioni di COACH-ING dedicate al Self Branding hanno l’obiettivo di far emergere la propria identità, per poi trasmetterla a chi entra in contatto – reale o virtuale – con noi, in modo autentico, efficace e coerente.
Ogni partecipante individua un obiettivo personale di crescita e mette a fuoco le proprie capacità ed esperienze, condividendole con il Gruppo in un confronto aperto sviluppato all’interno di un ambiente protetto. Il Gruppo stesso diventa palestra di crescita per allenarsi, confrontarsi, offrire e ricevere feedback.

Il Facilitatore, esperto di metodo, agevola questo scambio per garantire una costruzione guidata di competenze specifiche a supporto degli obiettivi prefissati.

Valorizzare noi stessi. Nel lavoro e nella vita

Raggiungere una piena consapevolezza di sé e delle proprie caratteristiche migliora la qualità della vita privata e professionale, e delle nostre relazioni.
Lo sforzo di auto-analisi che porta a riconoscere in noi stessi attitudini, qualità e punti di forza innesca un percorso di continua crescita.

Attraverso il Self Branding siamo in grado di reinventarci giorno dopo giorno, come persone e come professionisti.